Due fratellastri amanti sono accusati di aver ucciso e fatto a pezzi la coppia di genitori con cui vivevano. E’ avvenuto a Pilar, citta’ della vasta provincia di Buenos Aires, secondo quanto riportano i media locali. I resti brutalizzati dei corpi di Miryam Kowalczuk, 50 anni, e Ricardo Klein, 54, sono stati scoperti nel loro appartamento dopo che ne era stata denunciata la scomparsa. In seguito al ritrovamento sono stati arrestati il 25enne Leandro Acosta, figlio della donna, e Karen Klein, 22enne figlia di Ricardo. I due uccisi erano anche genitori di due gemelli di 11 anni e, secondo l’avvocato del giovane, il patrigno aveva abusato di lui fin da quando aveva 11 anni.   Durante l’interrogatorio, Karen Klein ha accusato il suo fratellastro di aver ucciso la coppia e di averla poi obbligata a ripulire il luogo del delitto. Acosta invece si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere. Secondo alcune ricostruzioni, avrebbe anche mangiato lembi del corpo del patrigno. Quando la polizia e’ intervenuta nell’appartamento, dopo la denuncia di un fratello di una delle due vittime, la scena e’ stata agghiacciante: alcuni pezzi dei due cadaveri sono stati trovati bruciati e messi in sacchetti di plastica e lattine.  Nell’appartamento sono stati anche trovati 8.000 dollari, una pistola calibro 9, un fucile da caccia e tre asce.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra