A un mese e mezzo di distanza dal fallimento dell’ Ascoli Calcio il giudice fallimentare ha fissato la data e la base d’asta per rilevare la società. Appuntamento al 6 febbraio, l’asta partirà da una base di 860.000 euro. Se tutto andrà bene nel pomeriggio del 6 febbraio si saprà chi sarà il nuovo proprietario dell”Ascoli. Se ci sarà una sola offerta la società verrà immediatamente assegnata, se ce ne saranno piu di una l’asta verrà aggiornata. Se nel caso non ci fosse nessuna offerta si terranno altre due aste il 13 e il 20 febbraio con un ribasso di 100.000 euro. La base d’asta come detto parte è fissata a 860.000 euro, ma ci sono da considerare anche i debiti sportivi, quindi a questa somma, chi deciderà di avere l’onore e l’onere di essere il proprietario di questa gloriosa squadra di calcio, dovrà sborsare altri 800.000 euro.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra