Facebook non finisce mai di stupire e, come sempre, ogni novità è accolta sia con grande entusiasmo che con colorate polemiche. Questa volta, secondo indiscrezioni diffuse in rete, Facebook ci farà scoprire chi guarda il nostro profilo e legge quello che postiamo: dai link agli status, ma anche chi ascolta le nostre canzoni, guarda le nostre fotografie e legge le nostre note. Insomma, siete curiosi di sapere chi usa facebook per farsi i fatti vostri? Adesso Zuckerberg vi dirà come fare. L’applicazione è già disponibile per le pagine dei gruppi e a breve si estenderà a tutti i profili. Sapere chi ha visitato la propria bacheca, ha visto una vostra foto pubblicata o un video, tra poco sarà possibile e comporterà un’ulteriore limitazione alla privacy. Questo è l’oggetto principale della polemica che sta colorando la nuova news che incuriosisce gli utenti du Facebook. Ovviamente, questa volta ad essere leso non sarà il proprietario del profilo, ma l’utente in giro per la rete, che “grazie” a Facebook verrà smascherato. Insomma, il tasto dolente rimane sempre lo stesso, qualsiasi modifica si apporti al social network, la questione privacy rimane sempre in prima linea. Ma siamo sicuri che poi, agli utenti di Facebook, importi davvero tanto della propria privacy? Su questo punto ci sono diverse scuole di pensiero. Ma chi mette una foto sul social network sa, o dovrebbe sapere, che quella foto non sarà mai più solo sua.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra