Nuova allerta alimentare nei supermercati italiani. Questa volta è toccato alla catena Conad che ha dovuto ritirare una sua farina di mais per la presenza oltre i limiti di micotossina. Le micotossine sono sostanze prodotte da funghi patogeni e in grado di produrre effetti tossici cronici e acuti nell’uomo. A renderlo noto è stata la stessa nota catena della grande distribuzione organizzata. Il prodotto incriminato, fa sapere Conad, è la “Farina di mais Bramata Conad” da un chilo, con codice “EAN 8003170025066”, che ha come data di scadenza il 28/08/2018 e che è stato prodotto per Conad da “Molino Nicoli SpA – Via Locatelli, 6 – Costa di Mezzate (BG)”. Al suo interno è stata riscontrata una “non conformità” relativa, appunto, alla micotossina, anche se, spiega Conad, “in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti”. “Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute” Conad, scusandosi per il disagio, invita i clienti “che fossero in possesso di confezioni appartenenti al medesimo lotto” a “riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso”.

 

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra