Tablet a scuola dal 2013

Anche noi Italiani ci siamo arrivati, dal 2013 infatti, grazie al Decreto Legge denominato “Digitalia” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale alla fine dello scorso anno,, avremo l’obbligo di adozione dei tablet nelle scuole. Si tratta di un provvedimento molto importante che da una svolta alla modernizzazione e digitalizzazione delle scuole italiane, il decreto legge n. 179 del 18 ottobre vedrà infatti a partire dall’anno 2013/14 in tutte le scuole superiori l’adozione di testi di studio che abbiano una versione digitale oppure una commercializzazione mista (digitale+carta). Dal 2014/15 inoltre tale provvedimento sarà applicato anche alle scuole primarie e secondarie, inoltre il decreto legge affida alla famiglie il compito di acquistare i tablet e la finalità di questa nuova legge è quella di garantire un sostanziale risparmio alle famiglie italiane per quanto attiene i costi scolastici. Attualmente infatti la spesa annua media per affrontare un anno scolastico e che comprende libri, quaderni ed attrezzatura varia arriva fino a 649 milioni di euro. Il Decreto non fissa una spesa annuale definita, ma bensì impone alle scuole di non superare l’attuale tetto massimo di spesa per i libri cartacei, inoltre le scuole stesse dovranno garantire dei tablet per le famiglie più disagiate.Resta da capire come verrà applicata questa nuova normativa, che oltre al cambio da libri cartacei a quelli digitali prevede inoltre una fase di ammodernamento delle scuole e delle proprie strutture che dovrannogarantire collegamenti wireless, banchi e classi che permettano la ricarica semplice dei tablet e la creazione di una rete interna con oscuramento di certi siti e modalità di navgazione bloccata per alcune funzioni.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra