E’ morto a 93 anni l’ex presidente israeliano Shimon Peres. La morte dello statista premio Nobel per la pace nel 1994 è stata riferita dalla radio militare, che ha interrotto la normale programmazione. L’emittente ha precisato che di prima mattina i medici dell’ospedale Tel Ha-Shomer di Tel Aviv terranno una conferenza stampa. Peres era stato colpito due settimane fa da un ictus che lo aveva costretto al ricovero in ospedale. Dopo le prime cure i medici avevano parlato di una condizione critica ma stabile. Ieri d’improvviso il peggioramento delle condizioni di salute, seguite dall’arrivo in ospedale dei familiari e stanotte dalla morte. L’ex presidente israeliano Shimon Peres è deceduto alle 2:15 ora locale (l’1:15 in Italia). I familiari – secondo la televisione commerciale Canale 10 – hanno chiesto ai medici di rinviare l’annuncio perchè volevano tenere una conferenza stampa ordinata di prima mattina. Ma nel frattempo la notizia si è egualmente diffusa su Twitter e in altre reti sociali e, mentre le emittenti israeliane mantenevano il riserbo, è stata divulgata da mezzi stampa all’estero. Solo allora l’annuncio della morte è stato rilanciato anche dai mezzi di comunicazione locali. Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha convocato per stamane una seduta di lutto del governo israeliano. In un comunicato, Netanyahu e la moglie esprimono “profondo dolore per la morte di una persona cara alla Nazione intera, ed ex capo di Stato di Israele”. Al termine della seduta del governo una apposita commissione ministeriale affronterà la questione dei funerali di Stato. A quanto pare la salma di Peres sarà esposta alla Knesset, il parlamento di Gerusalemme, per l’estremo saluto degli israeliani. “Nella sua vita e con le sue azioni mio padre ci ha lasciato in eredita’ il domani”, ha detto alla stampa il figlio di Shimon Peres, Chemi, incontrando la stampa nell’ospedale Tel Ha-Shomer di Tel Aviv. “Ci ha ordinato di edificare il futuro di Israele con coraggio e saggezza, e di spianare sempre strade per un futuro di pace”. I funerali di Shimon Peres dovrebbero svolgersi venerdì a Gerusalemme, forse alla presenza del presidente statunitense Barack Obama, secondo quanto anticipano i media locali. Domani la sua salma dovrebbe essere esposta alla Knesset, il Parlamento di Gerusalemme. Il Capo dello Stato Reuven Rivlin ha interrotto una visita ufficiale in Ucraina e sta rientrando in patria. I ministri stanno intanto convergendo verso Gerusalemme per partecipare alle ore 10:00 locali (le 9:00 in Italia) ad una seduta straordinaria di lutto del governo.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra