Un bambino di 11 anni è rimasto lievemente ferito stamani nella scuola “Don Bosco” di Favara (Agrigento) in seguito al cedimento di alcuni pezzi di intonaco dal soffitto della sua classe. Il bambino, disabile si origini romene, è stato raggiunto da alcuni pezzi caduti dal tetto, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, dove i medici hanno giudicato le ferite guaribili in 7 giorni. Nel frattempo nella scuola elementare di Favara (Agrigento) sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri: i pompieri sono al lavoro per accertare eventuali altri pericoli nella struttura. Dopo il cedimento di calcinacci nell’aula, posta al secondo piano, del plesso “Don Bosco” le nove classi di scuola elementare e una di materna sono state evacuate. Gli insegnanti senza creare allarme fra gli studenti, li hanno fatti uscire ordinatamente dal plesso scolastico. Transennato, per impedirne l’accesso, l’ingresso dell’aula dove si è verificato il cedimento di calcinacci. Sul posto è accorso il sindaco Rosario Manganella oltre alla dirigente scolastica Brigida Lombardi e al responsabile della sicurezza dell’istituto d’istruzione Riccardo Lo Brutto. Il bimbo ferito che frequenta la quinta elementare, dopo i controlli sanitari, è stato già dimesso. Resta ancora, invece, sotto osservazione l’insegnante di sostegno del piccolo, anche lei leggermente ferita.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra