Ed è finalmente tra noi, nel massimo rispetto dei tempi di rilascio indicati dal team di sviluppo, la Joomla 3.0. Come spesso ribadito, questa non è una versione per creare siti di produzione da mettere online, ma esclusivamente un ottima base per far pratica con le novità grafiche e tecniche di questa serie.

L’annuncio di qualche giorno fa sul sito ufficiale parla di momento importante nello sviluppo del cms, che oggi più che mai rende Joomla uno tra i cms migliori per stabilità e funzionalità rispetto ai concorrenti quali wordpress e drupal. (Anche se io non sono per niente d’accordo, riporto solo quello che c’è scritto nell’annuncio della release)

Tra le caratteristiche principali:

  • Primo CMS ad essere nativamente e pienamente navigabile e amministrabile da dispositivi mobili grazie ad una nuova interfaccia grafica.
  • Procedura di installazione semplificata e ridotta a 3 fasi.
  • Pannello di controllo con grafica rinnovata ed adatta alla navigazione da dispositivi mobili.
  • Nuovo template lato sito. “Responsive” con il Bootstrap Framework di Twitter.
  • Ampliata l’area dedicata all’editor per la compilazione degli articoli.
  • Supporto al Drag-and-Drop nelle liste. Impostando l’ordinamento nella visione delle liste dei contenuti in amministrazione è possibile trascinare i contenuti per variarne la posizione e così l’ordinamento con cui vengono visualizzati sul sito.
  • Suggerimenti veloci nella ricerca in amministrazione, per le voci di menu o le posizioni modulo, ecc…
  • Nuovo installatore integrato per le lingue, non sarà più necessario andare in giro a cercare i pacchetti lingua, ma basterà selezionare quello scelto e lanciare l’installazione.
  • Supporto al rel=”canonical” con l’apposito plugin integrato.
  • Supporto a database PostgreSQL

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra