Luciano Ligabue sarà il super ospite nella finalissima del Festival di Sanremo. Per l’artista sarà la prima volta in assoluto sul palco dell’Ariston. “Voglio ringraziare di tutto cuore Luciano Ligabue che per la prima volta sarà ospite a Sanremo, nella serata finale del Festival. Considero la sua partecipazione un segno di stima e di amicizia”, ha commentato il conduttore Fazio. “È una scelta bella e importante – ha spiegato – che un artista di questo spessore incontri il pubblico vastissimo del Festival. Lo aspettiamo con entusiasmo, porterà un contributo potente e originale, che sarà essenziale al nostro racconto. Grazie Liga””. Il festival inizierà martedì 18 febbraio. Nella prima serata ci saranno 7 big in pista: ognuno presenterà le due canzoni, che saranno sottoposte al giudizio del pubblico con il televoto e della giuria della stampa (entrambi i verdetti peseranno per il 50% nella scelta del brano che resterà in gara). Stesso meccanismo nella seconda serata, mercoledì 19 febbraio, per gli altri sette campioni. In gara ci saranno: Arisa, Noemi, Raphael Gualazzi feat Bloody Beetroots, Perturbazione, Cristiano De Andrè, Renzo Rubino, Frankie Hi-Nrg, Giuliano Palma, Riccardo Sinigallia, Antonella Ruggiero, Giusy Ferreri, Francesco Renga, Francesco Sarcina e Ron.  I bookmakers sono già scatenati con le quote e le scommesse su chi tra loro riuscirà ad aggiudicarsi l’agognata vittoria. La favorita dei bookies è Noemi (quotata a 3.00), stella di “X Factor” nel 2009 e che negli ultimi anni ha saputo mantenere le attese che si erano create intorno a lei. La stessa Arisa (poco dietro a 4.00) ha detto che la rossa cantante è un vero talento. La vincitrice di Sanremo Giovani con “Sincerità” si contende il secondo posto con un altro evergreen dell’Ariston, Francesco Renga (anch’egli a 4.00), già vincitore dell’edizione del 2005. A quota 5.50 Giusy Ferreri, che precede gli ormai sessantenni Antonella Ruggiero e Ron a 8.00. L’ex voce dei Bluebeaters Giuliano Palma è pagato 15.00 volte la posta in gioco, come Raphael Gualazzi & Sir Bob. L’ex frontman delle Vibrazioni Francesco Sarcina, che si esibirà da solista, è offerto a 25.00, a pari merito con Cristiano De Andrè, figlio del grande Fabrizio. Molto meno quotati il rapper Frankie Hi-Nrg, che torna in scena a sei anni dall’ultima esibizione, e Renzo Rubino, vincitore del Premio della Critica nella sezione Giovani lo scorso anno: entrambi sono bancati a 35.00. L’ex Tiromancino Riccardo Sinigallia e i Perturbazione chiudono il gruppo a 50.00.

fonte: La Stampa

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra