L’Ascoli batte in rimonta 3-1 il Pescara grazie a un ottimo secondo tempo. Decidono la gara Perez, Giorgi e Petagna (rigore) che rispondono al gol iniziale di Lapadula. I marchigiani si portano così a un punto dalla zona playoff. Termina invece dopo 5 partite la striscia positiva degli abruzzesi affetti dal mal di trasferta, non vincono fuori casa da aprile della scorsa stagione. Lo stadio Del Duca è quasi tutto esaurito per la partita, sentita dalle due tifoserie come un derby. Oddo sorprende tutti schierando un centrocampo inedito, complici anche le assenze, con Bruno di nuovo tra i titolari davanti alla difesa, affiancato da Selasi e Benali. Altra novità Caprari (attaccante esterno) regista davanti a Cocco e Lapadula. Il primo tempo degli abruzzesi sembra dar ragione al tecnico visto che il Pescara crea un bel po’ di pericoli con Lapadula (al volo e dalla distanza) e Caprari che già all’8 spaventa Milanovic e Canin con un dribbling secco, ma Lanni non si fa cogliere impreparato. L’Ascoli si vede invece a tratti, anche se poi in chiusura di tempo va vicino all’1-0 con Cacia che, sorpreso dal passaggio di testa di Perez,  non inquadra la porta. Più avvincente la ripresa, con l’Ascoli che mette in difficoltà il Pescara soprattutto sugli esterni. Nel momento migliore dei marchigiani però il Pescara trova il gol del vantaggio grazie ad un bellissimo triangolo Caprari-Lapadula. Lo svantaggio non demoralizza i bianconeri che, anzi, continuano ad attaccare con maggiore grinta. È Perez ad andare più volte vicino al pareggio che arriva un minuto dopo. L’attaccante originario di Brindisi salta i centrali del Pescara e infila Fiorillo. Gli ospiti vanno sempre più in affanno e mister Petrone decide allora di sostituire Cacia con il fresco Petagna. La mossa si rivela vincente dato che l’attaccante ex Milan va per ben due volte vicino al 2-1. La rete è comunque nell’aria e arriva poco dopo con un gran sinistro di Giorgi, cui segue il rigore (94’) conquistato e realizzato dal solito Petagna. L’Ascoli proverà a confermare l’ottimo stato di forma sabato contro il Modena, sconfitto dal Latina. Il Pescara invece affronterà il Trapani (che ha battuto 1-0 la Salernitana) con l’obiettivo di riscattare subito la brutta sconfitta al Del Duca.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra