download

A 7 giorni di distanza dall’asta per l’acquisizione della società Ascoli calcio 1898 (fallita a Dicembre), oggi pomeriggio è stato formalizzato davanti al notaio Maria Enrica Silenzi l’atto di cessione del ramo d’azienda alla Ascoli Picchio FC 1898, della cordata guidata da Francesco Bellini. Presenti il nuovo Presidente (Bellini), la moglie Marisa, i tre curatori fallimentari e l’avvocato Celani. Subito dopo la firma Bellini ha dichiarato che c’è tanto da lavorare, le priorità per ora sono lo stadio e il centro sportivo Città di Ascoli. Soprattutto quest’ultimo necessita di un urgente soluzione visti anche i costi di gestione dovuti a scelte sbagliate fatte in passato. Il neo Presidente continua parlando dei prossimi obiettivi e chiede di avere pazienza, i problemi sono tanti e bisogna gettare delle basi solide per ricominciare. Serve un efficace organizzazione per tornare ad alti livelli. Poi accenna al nuovo Direttore Sportivo che la nuova società sta gia valutando, fondamentale sarà il rilancio del settore giovanile che deve essere valorizzato. Per quanto riguarda la società Bellini ha detto che chi ha lavorato bene finora sicuramente sarà confermato. Un altro appuntamento è fissato per domani mattina (14 febbraio) alle ore 10 nella sede del club in Corso Vittorio Emanuele, dove verrà presentato il nuovo Direttore Generale, l’ex giornalista di Tuttosport, Gianni Lovato.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra