Sono passati due anni, e allegramente possiamo far finta che tutto è cambiato, che tutto va meglio. Ma io so, purtroppo, che non è cosi. Anzi.. Mi sfiora l’idea di prendermi una sorta di rivincita morale, ma due anni sono passati anche per me, e piu che cresciuto sono invecchiato. Dante disse che la maggior pena d’amore è voler bene a qualcuno che non ce ne vuole, ma lui era alla ricerca di speranze, e non so nemmeno se le trovò nel suo “lungo viaggio”. Io vado alla ricerca di certezze, e non ho bisogno di andare nel purgatorio piuttosto che all’inferno per trovarle, ne tanto meno “su internet”. Le certezze si trovano vivendo, aprendo gli occhi la mattina e cercare di andare avanti. Farsi riempire la testa ogni santo giorno di illusioni vuol dire non aprire gli occhi e continuare a sognare. Queste non sono parole mie, questa è la realtà dei fatti. Ognuno è libero di fare quello che vuole della sua vita, libero arbitrio.. ma questa volta giudicherò pubblicamente come hanno fatto con me per anni. Essere consapevoli di prendere una strada che non ha vie di uscita significa sapere che prima o poi dovrai tornare indietro, ma tornati al punto di partenza non ci troverai piu nessuno. La solitudine è una brutta bestia, soprattutto quando ce la creiamo noi, quando creiamo un vuoto intorno a noi. E cosi diventa facile credere alle puttanate di chi sta peggio di noi, che ci sembra simile a noi, che riempie quel vuoto con delle false prospettive, che ci fa vedere miraggi che non esistono. Sognare è molto piu facile che lottare, intanto il tempo passa. Chi scappa una volta scappa per sempre. E questa purtroppo è un altra realtà dei fatti.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra