Da quando possiedo un cellulare mi ricordo bene di avere cambiato spesso l’operatore telefonico. Iniziai con Vodafone (la vecchia Omnitel) che cambiai subito con la più diffusa Tim, passando spesso agli altri operatori quando le tariffe non si confacevano più ai miei bisogni. Ho avuto varie Tim, Vodafone, 3 e per ultimo la Poste Mobile. In questo momento ho Wind, che non avevo mai posseduto; mia zia l’aveva avuta anni fa per un periodo di tempo e pure mio padre. Non voglio fare pubblicità a nessun operatore telefonico, ci tengo solo a fare conoscere ad altri la mia esperienza avuta con i vari gestori telefonici avuti in precedenza ma soprattutto dare risalto ai pregi e ai difetti del mio attuale piano tariffario che ho con la Wind. Una breve menzione la faccio alla Tim e alla Vodafone con cui mi sono trovata abbastanza bene ma che poi ho lasciato non avendo più le caratteristiche che mi si confacevano. Con la 3 purtroppo ho avuto un’esperienza disastrosa perché, anche se aveva delle tariffe davvero convenienti, almeno nella mia zona non prendeva quasi mai la linea, quindi telefonare e addirittura messaggiare diventava praticamente impossibile. Poi l’ultima in ordine di tempo prima di scegliere Wind è stata la Poste Mobile. Avevo tre tariffe e spendevo 12 euro al mese: 300 minuti e 300 messaggi verso tutti gli operatori e fissi nazionali, 1gb di internet e messaggi e chiamate illimitati verso un altro numero Poste Mobile a mia scelta. Devo dire che come linea sia di internet che di telefonate era meglio della 3 ma non prendeva ugualmente un granchè. Le telefonate andavano abbastanza bene ma la connessione dati per navigare era pessima in quanto se in una via prendeva, bastava spostarsi letteralmente di pochissimi metri che già cadeva la linea. Se si è intenti a fare una ricerca su internet importante e scompare la connessione diventa piuttosto seccante, soprattutto spendere dei soldi per una tariffa che si usa pochissimo. Altro difetto della Poste Mobile era che se per caso un mese avevi finito il gb compreso nella promozione quello che consumavi dopo lo dovevi pagare.. Allora valutando le varie offerte nel mercato telefonico mi è stato consigliato di passare a Wind. Mi sono recata in un negozio e ho attivato tre opzioni e ho speso 25 euro di cui 7 erano dentro la scheda come ricarica e sono: All Inclusive Wind Unlimited a 10 euro al mese che comprende tutto illimitato (telefonate e messaggini) verso tutti gli altri Wind, internet illimitato 1gb e 100 minuti e 100 messaggi verso tutti, in più Noi tutti extra che mi aggiunge 100 minuti ad un euro in più e Noi tutti sms che mi da 100 messaggi in più, sempre aggiungendo un euro. In tutto ogni mese pago 12 euro, come con Poste Mobile, ma ho constatato che, dopo soli due mesi di uso costante, ci sono delle caratteristiche che, a parità di spese di ricarica, mi fanno dire con sicurezza che mi trovo meglio con Wind. Innanzitutto il problema della linea telefonica: possiedo un Nokia Lumia 925, quindi un buon smartphone eppure con la Poste Mobile mi sono ritrovata delle volte a non avere segnale, per esempio su 5 tacche ne avevo una sola e se provavo a chiamare mi cadeva subito il contatto. Ora con Wind ho sempre linea, minimo due tacchette e addirittura spesso ho pieno campo. La linea internet mi va benissimo, prende sempre, ed è molto veloce e ha un altro pregio che Poste Mobile non aveva: se finisco il gb per quel mese non mi vengono scalati soldi anche se  la connessione è molto rallentata. E’ lenta davvero ma per faccende semplici e poco pesanti, come chattare, mandare foto o cercare pagine funziona almeno fino al successivo rinnovo opzione. Ho avuto un problema con internet (come già ho scritto nel mio precedente articolo sul Nokia Lumia 925) ma ho appurato che non c’entra nulla la Wind ma secondo me è un difetto del sistema operativo del mio smartphone, in quanto, se sto chiamando una persona dopo un tot minuti di conversazione la connessione dati viene a mancare, e per una come me che usa spesso gli auricolari per essere piu libera di navigare mentre sto telefonando, questo piccolo problema dopo un po inizia a diventare noioso. Comunque basta che riattacco e come per incanto la linea internet ricompare e a quel punto richiamo la persona con cui stavo dialogando. Se fosse un problema di Wind non riprenderebbe la linea nemmeno dopo che ho chiuso la chiamata. La Wind supporta l’LTE, la connessione 4G, anche se nella zona dove vivo io non ce l’ho. Mi sono ritrovata ad andare a Firenze per motivi personali e li mi prendeva in 4G e devo dire che era velocissima, quindi non è una chimera questo tipo di connessione. Ci sono stati dei giorni in cui ho mandato dei messaggi e sono arrivati tardi o addirittura non sono arrivati per niente, ma tutto sommato posso fare una recensione positiva su questo gestore di telefonia mobile. Se mi chiedessero di consigliarlo a qualcuno, lo farei ben volentieri in quanto, per ora, io mi trovo molto bene. La parte che mi ha più incentivato a passare a tale operatore è stata quella dell’illimitato verso Wind (chiamate e messaggini) perché ne ho un interesse personale, inoltre molta gente ha questo operatore, in più c’e il gb di internet che in pratica è illimitato. Nel mio telefonino ho installato l’app che mi permette di vedere il saldo sia di denaro che il residuo delle varie tariffe attivate in quel mese ed è comodissimo. L’app si chiama MyWind. Tre giorni prima che mi scadano le opzioni mi arrivano tre messaggi (uno per ogni tariffa) che mi avvertono che devono essere rinnovate facendo una ricarica. Devo dire che rispetto a quando ce l’aveva mia zia o mio padre la Wind ha fatto diverse migliorie e sinceramente mi ci trovo molto bene.
Sì, di nuovo posso dire che la consiglierei a chi mi chiede quale operatore scegliere.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra