Grande paure sulle coste dell’Abruzzo e delle Marche per una scossa di terremoto, piuttosto forte, con epicentro in mare al largo di Martinsicuro (Teramo). Il sisma, come si legge sul sito dell’INGV, è stato di magnitudo (Ml) 4.2 ed è stato avvertito alle 15:07:57 italiane. Secondo le rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è stato localizzato ad una profondità di circa 10 chilometri, nel distretto sismico adriatico centro settentrionale. Il terremoto è avvenuto in mare in direzione di San Benedetto del Tronto ed è stato avvertito in maniera netta lungo tutta la costa marchigiana e in particolare nelle zone di San Benedetto, Ascoli Piceno, Alba Adriatica, Giulianova, Teramo, e località vicine, specie a ridosso della fascia costiera. I testimoni parlano di un’oscillazione consistente del suolo per almeno cinque secondi. Al momento non si registrano vittime o danni.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra