Ad annunciarlo è stato il vice presidente di Windows, Terry Myerson dal WinHEC di Shenzhen, in Cina: il nuovo sistema operativo Microsoft, Windows 10, verrà lanciato questa estate in 190 paesi, in 111 lingue in tutto il mondo. Nasce un nuovo sistema operativo ma morirà un browser, infatti con la presentazione di Windows 10 si manderà in pensione Internet Explorer per far spazio al più performante “Project Spartan”, nome in codice che prenderà il posto dell’ormai anziano Explorer. Myerson ha anche annunciato diverse partnership strategiche e iniziative con aziende leader a livello mondiale, tra cui Lenovo, Tencent e Qihu 360. “Windows è sempre stato globale”, ha detto Myerson, “con oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo e qui in Cina centinaia di milioni di pc oggi funzionano con Windows”. Ma da Windows ci sono altre novità in arrivo. Stavolta a presentarle è stato Joe Belfiore, vice presidente Microsoft per i sistemi operativi. Si tratta di due novità che saranno presenti nel nuovo Windows 10. La prima è Windows Hello, una nuova funzionalità di autenticazione biometrica che rende l’accesso e il blocco dei contenuti e dispositivi Windows 10 facile, sicuro e personale. La seconda è Microsoft Passport che consente alle persone di utilizzare il volto, l’iride o le impronte digitali per verificare la propria identità e per accedere ai propri dispositivi, siti web e servizi supportati senza una password e in modo più rapido e sicuro.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra