Skip to main content

Oroscopo 2020 – Il segno zodiacale più fortunato del nuovo anno

Siamo a dicembre e come sempre  proponiamo l’oroscopo del nuovo anno, quale sarà il segno zodiacale più fortunato del 2020? Ecco le previsioni segno per segno.

Ariete: per l’Ariete l’amore sarà migliore a partire dal 7 febbraio, data in cui Venere entrare nel tuo segno: incontri intriganti e stimolanti, attenzione solo a non fare passi falsi. Possono nascere nuovi amori in particolare dopo il 20 maggio. Anche nelle coppie datate arriva un soffio di freschezza, anche perché a te, per far durare un rapporto, serve sempre dialogo e progettualità, altrimenti c’è il rischio di entrare in crisi. Attenzione ai soldi, Giove dissonante procura qualche problema. Per quanto riguarda il lavoro le cose inizieranno a migliorare dalla fine di marzo: valuta con attenzione le proposte che ti arrivano tra il 20 e il 31 di quel mese!

Toro: hai un anno di forza, con i pianeti dalla sua parte. E’ il momento buono per sfruttare l’influenza positiva delle stelle! Questo è l’anno giusto per l’amore: se sei da solo, ci sono ottime possibilità, nel corso di tutto l’anno ma soprattutto nella prima parte del 2020 e poi durante l’estate, di trovare la persona adatta a te, basta che non ti chiudi in casa. Avrai più fascino e magnetismo, devi lasciarti il passato alle spalle e guardare avanti, vedrai che sarà più facile fare gli incontri giusti in questo anno fertile. Non sottovalutare i nuovi amori, con questa Venere ben disposta possono esserci degli sviluppi davvero notevoli. Per quanto riguarda il lavoro saranno Giove, Mercurio, Urano e Sole a proteggervi a partire da maggio. Prima di quella data cercate di essere cauti se dovete firmare un contratto o un accordo. Potrai giocare bene le tue carte per crescere professionalmente ed economicamente.

Gemelli: nel 2020 potranno nascere amori improvvisi. Avrai voglia di passione, ma anche di chiarezza e questo porterà chi vive due storie a prendere una decisione. Non farlo potrebbe farvi rischiare molto, oltre che farvi vivere in costante disagio. Dall’8 Febbraio Venere non sarà più contraria e potrai recuperare un rapporto che ha vissuto una crisi. Sarà lo stesso pianeta che ti aiuterà, nei mesi successivi e in particolare a partire da Maggio, a riguadagnare terreno anche in campo finanziario: riuscirai quantomeno a pareggiare i conti, visto che finora c’è sempre stato qualche problema con il denaro. Da giugno migliora anche il lavoro, ritorna la voglia di fare progetti in grande e anche di prendersi qualche rivincita, che ci sarà a settembre. Potrai guardare al futuro con maggiore ottimismo.

Cancro: per i nati sotto il segno del Cancro è diviso in due parti: un po’ più faticosa la prima, migliore la seconda. Per quanto riguarda l’amore all’inizio dell’anno ci sarà una fase di “sfoltimento”: ci saranno incontri e allentamenti, nel senso che taglierai fuori tutte le persone che non reputerai adatte a te. Verso metà anno farai una sorta di bilancio e imparerai a gestire al meglio la tua vita sentimentale. L’estate potrà essere una stagione molto calda in questo senso. Se hai un partner da tempo potrai fare progetti a partire da maggio e giugno quando Saturno termina la sua opposizione, mentre se sei single gli incontri migliori possono esserci per l’appunto in estate, a inizio autunno e a dicembre. Per quanto riguarda il lavoro, dopo due anni pesanti, in cui Saturno ti ha dato filo da torcere, finalmente a maggio ci sarà una liberazione che ti consentirà di risolvere alcuni problemi. Non ci saranno più quegli ostacoli e quei rallentamenti che ti impedivano di raggiungere i risultati che volevi, anzi, ci saranno delle buone occasioni da cogliere, grazie al fatto che avrete le idee più chiare.

Leone: il 2020 vede buone prospettive per l’amore a partire da febbraio. Le possibilità di fare incontri interessanti sono altissime e comunque il romanticismo contagerà tutti i nati del segno. Attenzione solo ai tradimenti: c’è un’altissima possibilità che vengano scoperti. Evitate di pensare a storie del passato finite male, voltate pagina, perché quello che vi aspetta quest’anno è sicuramente meglio in amore: ad aprile Venere inizia un ottimo transito che durerà per qualche mese e offrirà buone possibilità di fare l’incontro giusto. Evitate però le persone già impegnate. Chi sta già vivendo una storia potrà consolidarla senza paura e a maggio potrà fare una scelta importante. Per quanto riguarda il lavoro meglio muoversi entro la fine di ottobre: sono favoriti i cambiamenti, possono portare maggiori guadagni.

Vergine: l’anno in arrivo può sboccare delle situazioni legate al passato. Ci sono ottime possibilità per una svolta professionale. L’unico mese in cui possono esserci dei rallentamenti è quello di maggio: potresti sentire un po’ di insoddisfazione dopo il giorno 11. Probabilmente dovrai rivedere alcuni accordi, ma non andare in ansia, perché le trasformazioni positive iniziate già a gennaio o febbraio proseguiranno, questo è solo un piccolo freno a una corsa che comunque non si ferma. Cerca quindi di non discutere troppo. Per quanto riguarda l’amore, il 2020 è un anno importante per chi ha un amore che vuole continuare: via libera a progetti come matrimonio o figli. Chi è single, a partire dalla fine di marzo può e deve lasciarsi il passato alle spalle e guardare avanti, liberate il cuore per fare spazio a persone nuove.

Bilancia: vede una partenza un po’ stentata per quanto riguarda l’amore. Per le coppie collaudate, se possibile, l’ideale sarebbe riuscire a fare o programmare una vacanza o qualcosa di nuovo, per allentare un po’ la tensione. Ci sono alcuni problemi da risolvere, ma le cose andranno molto meglio a partire da aprile. Anche per i single le speranze di fare buoni incontri sono più alte in primavera inoltrata. Attenzione invece agli incontri fatti nel mese di agosto, potrebbero non essere con la persona giusta.

Scorpione: quest’anno avrà l’influsso di Urano in opposizione che lo porterà a cambiare qualcosa nella sua vita, a tagliare tutto ciò che è superfluo, compresi alcuni rapporti. Riguardo l’amore, ci saranno incontri interessanti nella prima parte dell’anno con i segni d’acqua. Molto dipende dalla tua condizione attuale, o meglio da cosa ti è successo nel passato: se sei single è probabile che tu scelga persone “impossibili”, molto diverse o distanti da te, mentre chi è in coppia potrebbe essere molto critico, anche se non c’è da temere per il rapporto. I nuovi incontri sono favoriti a metà gennaio, meglio invece diffidare di quelli successivi. Il lavoro inizia con Marte dissonante che porta nervosismo per i primi mesi dell’anno, ma le cose si sistemano dopo l’estate.

Sagittario: questo sarà un anno in cui si darà più importanza al lavoro e alla professione rispetto ai sentimenti e all’amore. I primi mesi dell’anno l’amore passerà quasi in sordina, mentre le storie che nascono a maggio potrebbero rivelarsi complicate. Le cose migliorano a partire dall’estate. Si possono fare nuovi interessanti incontri, mentre chi è in coppia può fare importanti progetti, come quello di un figlio. Qualche tensione a ottobre, mentre via libera a novembre, potrai dare via libera a nuovi progetti. Per quanto riguarda il lavoro le buone proposte arriveranno già a partire da aprile: sono da cogliere al volo, ma attenzione a non fare le cose di fretta o con distrazione.

Capricorno: il consiglio è quello di non trincerarsi dietro un muro di diffidenza e sfiducia, specie se si tratta di amore.  Sopratutto nei primi mesi dell’anno la tentazione di chiudersi in sé stessi è forte, soprattutto se ci sono state delusioni in passato, ma adesso bisogna reagire. A partire dalla fine di aprile cose iniziano a migliorare, grazie al Sole che torna favorevole e le coppie stabili possono fare progetti a lunga durata. Chi è da solo potrebbe invece innamorarsi, mentre chi proprio è restio all’amore può concedersi delle avventure. Per quanto riguarda il lavoro, cogliete al volo i contatti e le occasioni che potrebbero esserci a maggio e cercate di evitare discussioni nel mese di luglio. In estate meglio non prendere decisioni importanti, rimanda tutto all’autunno, quando ci saranno condizioni molto migliori.

Acquario: vivrete l’amore in maniera meno condizionata dalla gelosia. Molto bello il mese di febbraio, in particolare per le nuove storie: i single hanno ottime opportunità. Un po’ di calo di passione a marzo nelle coppie di lunga data, ma resta l’intesa a livello celebrale. Attenzione ai mesi di luglio e agosto, posso esserci momenti di disagio, ma si recupera a settembre e ottobre. Per quanto riguarda il lavoro a metà anno dovrai fare una revisione dei tuoi progetti, magari ridimensionandoli e migliorandoli. L’influsso provocato dalla dissonanza tra Saturno e Urano provoca dei disagi a livello di sensazioni: potresti non sentirti più a tuo agio nell’ambiente lavorativo. A luglio possono esserci degli incontri molto interessanti e proficui.

Pesci: non dovete lasciarvi condizionare dalle paure e dalle inibizioni: questo è hanno in cui tante cose possono migliorare se ci credi davvero. Puoi avere un buon successo nella professione, mese dopo mese ci sarà una tua affermazione crescente e costante grazie a un’ottimo influsso astrale. I progetti potranno partire al rallentatore, ma si svilupperanno bene grazie alla protezione di Giove e Saturno. Ancora meglio andrà da metà aprile grazie al Sole favorevole. In amore Marte torna attivo a metà febbraio questo indica un periodo di forza che durerà diversi mesi. Ci potrebbero però essere dei ripensamenti o delle riflessioni verso aprile, ma già a maggio si recupera. Agosto sarà uno dei mesi migliori.

E’ morto il giovane 24enne che ieri sera si è opposto ad una tentata rapina difendendo la propria fidanzata

luca sacchi

Luca sacchi – fotografo: barsoum/proto

Non ce l’ha fatta il giovane personal trainer di 24 anni a cui ieri sera hanno sparato alla testa perché aveva reagito ad un tentativo di rapina, in zona Colli Albani a Roma. Era ricoverato – in gravissime condizioni, dopo un delicato intervento chirurgico – all’ospedale San Giovanni. Luca Sacchi, personal trainer e Anastasia Kylemnyk, babysitter di 25 anni, entrambi senza precedenti, sono le vittime dell’aggressione avvenuta ieri sera alle 23.20 fuori dal pub John Cabot di via Mommsen, in zona Colli Albani.

Il giovane si trovava in compagnia della fidanzata, di origini ucraine, e stavano per raggiungere i loro amici che li attendevano al pub. Erano ormai davanti al locale quando sono stati avvicinati dai due uomini che hanno strattonato la ragazza per portarle via lo zaino e l’hanno colpita alla testa nonostante lei stesse per consegnarla. A quel punto il ragazzo ha tentato di opporsi bloccando uno dei rapinatori, ma l’altro ha fatto fuoco con una pistola ferendo il giovane alla testa.

Immediata la corsa all’ospedale San Giovanni dove il 24enne è stato sottoposto a delicato intervento chirurgico. Intervenuti i carabinieri di Piazza Dante e quelli del nucleo investigativo, che procedono con le indagini. Sul posto non sarebbero stati trovati bossoli. Al vaglio ci sarebbe anche il racconto di alcuni testimoni, avventori del pub. I due rapinatori, secondo quanto si apprende, parlavano italiano. I genitori di Luca Sacchi hanno espresso il loro consenso alla donazione degli organi, se confermata l’idoneità del giovane all’eventuale prelievo per trapianto terapeutico.

Lo comunica l’ospedale San Giovanni, dove il giovane era stato ricoverato ieri in gravissime condizioni. Il ragazzo era stato sottoposto ad intervento chirurgico da parte dell’equipe di Neurochirurgia e ricoverato in Terapia Intensiva con prognosi riservata. Causa ulteriore peggioramento, riferiscono i sanitari, è in corso l’accertamento di morte encefalitica. Secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti i due rapinatori avevano un forte accento romano. Sempre secondo le testimonianze, i due sarebbero fuggiti a bordo di una Smart bianca.

La procura di Roma indaga per omicidio volontario in relazione alla morte del ragazzo. Il fascicolo è affidato al pm di turno esterno Nadia Plastina che ha affidato ai carabinieri del Nucleo Investigativo le indagini. Gli inquirenti hanno trasmesso una prima informativa a piazzale Clodio su quanto accaduto ieri notte. Sono al vaglio degli investigatori le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza della zona in cui è avvenuta la rapina.

Eravamo appena usciti dal pub. Mi sono sentita strattonare da dietro, mi hanno detto: ‘dacci la borsa’. Gliela stavo consegnando quando mi hanno colpito con una mazza. A questo punto è intervenuto Luca che ha reagito bloccando il ragazzo che mi aveva aggredito, quindi è intervenuto l’altro aggressore che gli ha sparato alla testa”. A dirlo, agli investigatori del Nucleo Investigativo dei carabinieri, è stata Anastasia Kylemnyk, la fidanzata di Luca Sacchi. Secondo quanto riferito dalla giovane, lei e il fidanzato erano andati nel locale dopo una giornata di lavoro per bere una birra.

La ragazza ha riferito agli inquirenti che i due aggressori sarebbero fuggiti a bordo di una Smart. Altri testimoni hanno invece raccontato che i due sarebbero fuggiti a piedi. A dare l’allarme è stato un tassista che si trovava a passare in via Bartoloni nella zona di Colli Albani. “Anastasia è sotto shock. L’ho incontrata un attimo. Ha detto che lei era a terra e hanno sparato a Luca davanti ai suoi occhi”. A dirlo un amico di famiglia di Luca. “È sconvolta – prosegue l’amico, lasciando la terapia intensiva dell’ospedale San Giovanni – è una tragedia enorme. Luca naturalmente ha reagito quando ha visto che la fidanzata era stata colpita con una mazza alla testa ed era finita a terra. Certo non pensava che tirassero fuori la pistola”.

“I clienti erano tutti dentro, stavano guardando la partita. Io ero al bancone. Abbiamo sentito il rumore del colpo, io ho alzato la testa e ho visto una macchina che si allontanava a grande velocità. Mi pare fosse una Smart, ma non ne sono certo”. Ricorda così, il titolare del pub John Cabot, gli attimi in cui è stato esploso il colpo di pistola costato la vita a Luca Sacchi. “La ragazza ha iniziato a urlare – prosegue nel racconto il titolare del pub – Abbiamo preso qualcosa per provare a tamponare il sangue e poi sono arrivati i Carabinieri”.

”Questa città mi ha tolto tutto, sicurezza zero, vivo qui da 20 anni. Pensare che un figlio esca di casa con la fidanzata per andare in un pub e poi non tornare più è inimmaginabile”. La mamma di un amico di infanzia di Luca Sacchi, il giovane ucciso ieri sera davanti a un pub vicino al parco della Caffarella piange davanti al pronto soccorso. ”Io sono di Genova – aggiunge – ma vivo qui nella zona di piazza Re di Roma. Questo non è un posto tranquillo. Io lo dico sempre ai miei figli non rispondete a nessuno. In questa città non si può essere onesti, le cose non si possono dire, è meglio stare zitti”.

Gli immigrati e il regalo del governo giallorosso, più rosso che giallo

Senza la Lega al governo PD e M5s si preparano a regalare il Reddito di Cittadinanza a 300 mila immigrati.

Il reddito di cittadinanza cambia in base al coniuge del Movimento 5 Stelle. Pare evidente come l’asse con il Partito democratico faccia ben sperare gli immigrati, che da settembre hanno iniziato a credere davvero che lo Stato darà loro un sussidio.

La riforma voluta dai grillini era stata digerita forzatamente dalla Lega, che però aveva preteso dei paletti rigidi per limitare il numero di stranieri beneficiati: gli extraeuropei devono farsi rilasciare dal proprio Stato di origine un documento che certifichi la composizione del loro nucleo familiare, il reddito e il patrimonio, traducendolo e facendolo convalidare dal consolato.

Ma sulla base dei dati dell’Inps scatta l’insurrezione: “solo” 53.971 famiglie extracomunitarie residenti in Italia hanno avuto regolarmente accesso al reddito o alla pensione di cittadinanza, si tratta del 5,6% su un totale di 960.007 beneficiati. Al vaglio del governo dunque vi è l’ipotesi di rendere meno robusti i criteri per ricevere il reddito di cittadinanza. Tuttavia non dovrebbe cambiare il requisito che limita la concessione del sussidio a chi risiede da dieci anni nel nostro Paese, valido anche per i cittadini italiani.

Il governo del ribaltone vuole dare il reddito di cittadinanza a 154 mila stranieri che, fino ad oggi, non hanno potuto averlo grazie al blocco deciso quando la Lega era al governo.

Lo scorso 5 luglio l’Inps ha infatti sospeso le richieste di sussidio presentate dagli extracomunitari dal mese di aprile in poi, in attesa che il ministero del Lavoro pubblicasse la lista comprendente quei Paesi i cui cittadini sono esonerati dall’obbligo di presentare una certificazione dei redditi e di quanto posseduto in patria: è la famosa ‘clausola Ceccardi’ che sta depennando dalle liste in tante città italiane

Ieri lo stesso ministero ha fatto sapere che la lista arriverà nei prossimi giorni, addirittura entro questo fine settimana. Così da accelerare il reddito di cittadinanza agli immigrati.

E ci sono 172 mila immigrati che invece il reddito l’hanno ottenuto – perché hanno presentato la richiesta prima della conversione del decreto in cui la Lega ha imposto la clausola – ma che adesso dovrebbero perderlo. Il motivo? Avevano sei mesi di tempo, scaduti, per presentare le certificazioni necessarie, non le hanno presentate: perché hanno proprietà e soldi in patria. Ma volevano i soldi dai contribuenti italiani.

E ora, il governo del ribaltone vuole fare in fretta, pubblicando una lista probabilmente ridicola che includerà tutti i Paesi di chi ha fatto richiesta, dando così il reddito ad oltre 300mila immigrati: non chiamatelo ‘reddito di cittadinanza’, grillini, chiamatela ‘marchetta per l’invasore’.

Fantasmi Italiani

Uno sguardo al passato viaggiando verso i castelli italiani alla ricerca dei fantasmi che vi dimorano

Telefonia & Affini

Le ultime novità riguardanti la telefonia mobile, dagli smartphone alle applicazioni mobili

Il Blog di Emidio

Le notizie più importanti dall'Italia e dal mondo, dalla cronaca all'attualità, in un solo click