Cintura Fotonica

Continua sul web la corsa al catastrofismo, ora addirittura si parla di cintura fotonica… a questo punto mi aspetto le lame rotanti, l’alabarda spaziale e anche il maglio perforante… povero il nostro pianeta Terra… ci stiamo e gli stiamo tirando una sfiga pazzesca. Poi non capisco la dicitura “la Nasa conferma”.. dove? Dov’è che la Nasa ha confermato?  Per quello che ne so io c’è stato un solo scienziato che ha IPOTIZZATO che la causa dell’incremento dei fenomeni sismici, l’assottigliamento dello strato di ozono e i moltissimi squilibri climatici siano riconducibili al fatto che il sistema solare stia entrando in un’area di plasma magnetizzato, un’area che lui chiama “la Cintura Fotonica”. La prova definitiva di ciò è (sempre secondo lui) il riscontrato accrescimento di 10 volte del plasma interstellare nella eliosfera. Lo scienziato in questione è il geofisico russo Alexei Dmitriev,  e sinceramente io non vedo da nessuna parte una conferma di tali teorie da parte della Nasa. Se la trovate voi fatemelo sapere…. Comunque questo è quello che gira in rete in questi giorni, riporto integralmente senza citare la fonte, anzi le fonti… basta che fate una ricerca e ve le trovate da soli:

Il prossimo 21 dicembre la terra passera’ per un anello chiamato cintura fotonica: all’una su Uruguay e Argentina, a mezzanotte sul Cile, alle 22 su Peru’ e Colombia, alle 21 sul Messico. Quando si spegnera’ completamente sul nostro pianeta, ci saranno tre giorni di buio. La Nasa ha confermato l’evento il 4 dicembre. Si dice che quando sara’ completamente buio, si sentira’ un flash freddo. “Nulla accadra’, e’ solo un fenomeno straordinario che si ripete ogni 11 mila anni. Si consiglia di soggiornare nelle case in quanto l’energia non funzionera’, ne’ tantomeno i dispositivi elettronici. I tre giorni di buio passeranno, perche’ questo era quello a cui si riferisce il calendario Maya.

The following two tabs change content below.

Emidio

Amministratore a DiarioNet
Web Architect - Web Developer - Web Designer - Web Master - Blogger - Orientato a sinistra